FREEDOM FLOTILLA ITALIA, insieme ai sottoscrittori dell’appello ai sindaci di Palermo e Bologna, manifesta il proprio apprezzamento per la decisione del Sindaco Leoluca Orlando di non confermare la propria partecipazione al Mayors Summit Against Anti-Semitism che si terrà il 16 marzo 2021, appello in cui manifestavamo forte preoccupazione per l’ennesimo subdolo tentativo da parte delle autorità israeliane di far adottare la definizione elaborata dall’IHRA di antisemitismo, la famigerata equazione “Critiche a Israele = Antisemitismo”, con l’obiettivo propagandistico di intimidire, ostacolare e minacciare tutte le attività di quanti si battono per la tutela dei diritti umani al fianco del popolo palestinese, anche in forme pacifiche. Da rilevare, in questo senso, anche l’ultimo attacco portato dal premier Netanyahu contro la Corte penale internazionale del Tribunale dell’Aia (TPI) e il suo Procuratore capo Fatou Bensouda, che sta indagando sui crimini contro l’umanità commessi a Gaza e in Cisgiordania (inclusa Gerusalemme est), tacciandola di antisemitismo. Ci aspettiamo e speriamo che la stessa decisione venga presa dal Sindaco di Bologna, Virginio Merola, a cui rinnoviamo l’appello.